Francesco Runci
PhD | Security Researcher | Cyber Observer | IT Security | Programmer | Drone Pilot

E’ nata ProjectIron

Era da tempo che volevo cimentarmi nello sviluppo di un applicazione per smartphone. Questa volta è andata.

Volevo realizzare un’app che mi facesse avere l’esperienza di utilizzo, ovviamente da principiante (ancora), portandola fino a compimento finale, ovvero la produzione su portale google play.

La troverete nello store Google Play in maniera del tutto gratuita.

Basterà ricercare: ProjectIron oppure cliccare sul link in basso.

[appbox googleplay org.runci.projectiron]

Diciamo che è andata; ho, quindi, realizzato ProjecyIron: non vi entusiasmate non fà nulla di particolare, vi rimanderà infatti a questo portale e vi permetterà di leggere i post , ricercandoli oppure comunicando con me con un semplice pulsante mail.

Sicuramente molto più comodo che aprire il browser sul cell 😛

Vi dirò in breve i passaggi eseguiti, per chi volesse cimentarsi nella propria impresa personale:

Scaricare Android Studio ultima versione.
https://developer.android.com/studio

Dopo le installazioni e le configurazioni, si avvierà finalmente android studio dove andremo a creare un nuovo progetto.

Bisogna ricordarsi che in un applicazione Android sono 3 le parti fondamentali, ovvero:

Activity_main.xml (res -> layout) 
MainActivity.java (java -> com -> example -> nomeprogetto
AndroidManifest.xml (manifests)

Questi tre file saranno gli unici (per questo piccolo progetto) che andremo ad adoperare.

  • ACTIVITY_MAIN.XML Questo è il file dove andremo tramite il label Design a costruire materialmente con i widgets, la nostra applicazione. Vi ricordo che Android vuole l’impostazione Constrain settata per ogni elemento all’interno del CostrainLayout. Nella parte col label Text avremo la dichiarazione dei nostri widgets dove potremmo intervenire scrivendo del codice.
  • MainActivity.java è la parte dove andremo ad inserire il codice della nostra app, i vari widgets verranno richiamati da qui per espletare le loro funzioni.
  • AndroidManifest.xml qui risiedono le configurazioni generali dell’app che stiamo realizzando.

Aggiungiamo, quindi, in Activity_main il widget grafico WebView.

Andiamo in MainActivity ed inseriamo il codice necessario:

 myWeb =(WebView) findViewById(R.id.simpleWebView);
        WebSettings webSettings = myWeb.getSettings();
        webSettings.setJavaScriptEnabled(true);
        webSettings.setBuiltInZoomControls(true);
        webSettings.setDisplayZoomControls(false);
        myWeb.loadUrl("https://runci.org/");
        myWeb.setWebViewClient(new WebViewClient());
        myWeb.canGoBack();
        myWeb.setOnKeyListener(new View.OnKeyListener() {
//crea la possibilità di tornare indietro all'interno dell'app
            public boolean onKey(View v, int keyCode, KeyEvent event) {
                if (keyCode == KeyEvent.KEYCODE_BACK
                        && event.getAction() == MotionEvent.ACTION_UP
                        && myWeb.canGoBack()) {
                    myWeb.goBack();
                    return true;
                }
                return false;
            }
        });

 public void onBackPressed() {
        if(myWeb.canGoBack())
            myWeb.canGoBack();
        else
           super.onBackPressed();
    }

Aggiungiamo infine in AndroidManifest.xml il permesso per l’accesso ad INTERNET.

<uses-permission android:name="android.permission.INTERNET" />

Per adesso, va bene così… in futuro magari usciranno nuove versione e perchè no app con funzioni molto più utili.

Share

You may also like...

1 Response

  1. Pippo says:

    You’re TOP to 100%

Leave a Reply to Pippo Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *